29 marzo 2016

Le donne devono dormire più degli uomini

Condividi l'articolo
Le donne devono dormire più degli uomini

Dormire è necessario per tutti e ognuno dovrebbe rispettare i tempi che il suo cervello richiede per la giusta dose di riposo. Una recente ricerca dell’università inglese di Loughborough, guidata da un professore di Psicofisiologia (la branca della psicologia che si fonde agli studi fisiologici), ha dimostrato che il tempo del sonno dovrebbe essere più lungo per le donne che per gli uomini. Mediamente le signore dovrebbero dormire venti minuti in più.
La ragione di questo è da ricondurre alla maggiore e più spiccata capacità del cervello femminile di essere multitasking: le donne possono gestire meglio degli uomini più attività contemporaneamente, cosa che implica però uno sforzo cerebrale maggiore. Il sonno è proprio il momento in cui la corteccia, la parte del cervello adibita alla memoria, al linguaggio e al ragionamento, si stacca per recuperare e se durante il giorno l’attività è stata molto intensa, il tempo necessario al riposo sarà più lungo.
Ecco anche perché ci sono donne che dovrebbero dormire anche oltre venti minuti più degli uomini, così come ci sono uomini che, durante il giorno, prendendo decisioni importanti e usando il cervello maggiormente, necessitano di dormire più della media.
La ricerca è stata svolta prendendo in esame il comportamento di 210 individui, uomini e donne, di mezza età. Un’altra evidenza, oltre a quella di un maggior bisogno femminile di sonno, è legata ai rischi che corre chi non trascorre abbastanza tempo a dormire. Lo studio ha dimostrato, infatti, che sono proprio le donne a incappare nelle conseguenze peggiori se il tempo del sonno non coincide con quello che il loro cervello necessita: è proprio il popolo femminile che è maggiormente esposto a stati di nervosismo, aggressività e depressione.

News correlate