×

Andrologia

Andrologia

Descrizione
L’andrologia è la specializzazione medica che studia la sessualità e la funzione riproduttiva del maschio. Il termine deriva dal greco andros (uomo) e logos (studio) e rappresenta, per l’uomo, l'equivalente della ginecologia per la donna. Si avvale dell’apporto dell’endocrinologia e della chirurgia per quanto concerne sia la diagnosi che la terapia.


Un po' di storia
È diventata una disciplina autonoma solo negli anni Sessanta, grazie alla fondazione della rivista specializzata Andrologia da parte del Dermatologo tedesco C. Schirren, pubblicata per la prima volta nel 1969. Negli anni Settanta nasce invece negli Stati Uniti l’ASA (American Society of Andrology), prima Associazione di specialisti del settore, e a Pisa negli stessi anni vede la luce la SIA, Società Italiana di Andrologia, il cui fautore fu il Prof. Giuseppe Fabrizio Menchini Fabris.

Da allora la disciplina è progredita notevolmente, ritagliandosi uno spazio autonomo e assumendo sempre più un ruolo fondamentale nella sfera della salute e sessualità maschile. Oggi è possibile identificare e trattare efficacemente soggetti affetti da patologie un tempo trascurate o sottovalutate, ma importanti per i risvolti psicologici che possono comportare nella vita affettiva e sessuale dell’uomo, come, per esempio, l’infertilità e le disfunzioni erettili, che attualmente vengono considerate vere e proprie malattie sociali.

Fra le tecniche chirurgiche che sono appannaggio dell'andrologia, le più comuni sono gli interventi di vasectomia, la circoncisione e il varicocele. Altre aree mediche d’interesse di questa disciplina sono la diagnosi e correzione di anomalie morfologiche, la cura del criptorchidismo, dell’infertilità, della disfunzione erettile, lo studio del comportamento sessuale, i metodi di contraccezione maschile, e i problemi della sessualità dell’anziano.

 

Percorso di formazione
La prevenzione, l’individuazione e il trattamento di queste patologie sono di competenza dell’andrologo, medico chirurgo specializzato in Andrologia. Tuttavia è sempre più frequente la collaborazione tra Specialisti afferenti ad aree mediche diverse, quali, per esempio, l’endocrinologia e l’urologia, per poter affrontare e trattare al meglio il problema in tutti i suoi aspetti, senza tralasciare la psicologia del paziente, apparentemente poco determinante per la cura, ma che deve essere attentamente valutata per ottenere risultati migliori e duraturi.

 

Associazioni di settore
La già citata Società Italiana di Andrologia (SIA), la Società Italiana di Andrologia Medica (SIAM) ed infine l'Associazione Andrologi Italiani (AssAI) sono alcune delle numerose associazioni di settore nate in Italia.

 

Disturbi e patologie generalmente trattate dagli andrologi