Kinesiologia

Kinesiologia

Da un po' di anni ormai si va sempre più affermando la pratica della fisioterapia, della posturologia e delle scienze ad esse annesse. Questo perché l'attenzione e la consapevolezza corporea della popolazione stanno aumentando, e così si tende a ricercare una soluzione anche per disturbi un tempo trascurati. Tra le branche annesse alla posturologia e alla fisioterapia rientra la chinesiologia, una scienza molto utile alla pratica fisioterapica. 

Cos'è
La chinesiologia è una scienza che si occupa dello studio della meccanica del corpo, dei movimenti umani e di come questi avvengono a diversi livelli: al livello fisico e motorio, intellettivo e cognitivo, sociale e razionale, affettivo e emotivo.
Ad occuparsi della pratica chinesiologica c'è la figura del Chinesiologo. Il chinesiologo è un laureato in Scienze Motorie esperto di movimento umano, che perciò può essere di grande supporto alla cura dei disturbi legati alla motricità. 

Come si esegue
L'applicazione della chinesiologia più che curativa è di tipo preventivo, nei casi della ginnastica posturale, nel fitness e nell'attività motoria in terza età, di tipo educativo, quando riguarda l'educazione fisica nelle scuole, ricreativo, nei giochi e nell'animazione per ragazzi, formativo, nel lavoro con i bambini, sportivo, nella preparazione atletica e negli allenamenti, e di tipo compensativo e adattato in caso di lavoro su un soggetto che presenta una patologia dell'apparato muscolo scheletrico o un disturbo posturale di altro tipo. 

Risultato
Il risultato desiderato dall'applicazione della scienza chinesiologica è di sicuro quello del raggiungimento di una maggiore consapevolezza corporea e del benessere fisico e psico fisico comportato dal lavoro sul corpo e sul movimento. 
Il Chinesiologo applica le proprie competenze e la propria cultura scientifica nel campo della fisiologia, della biomeccanica, in ambito pedagogico e di studio del movimento ai fini di ottenere come risultato il raggiungimento di alcuni specifici obiettivi che variano da un utente all'altro. Questi obiettivi possono riguardare non solo la rieducazione posturale, ma anche il dimagrimento, l'incremento e il miglioramento di ogni tipo di perfomance sportiva, tutto ciò che rientra nella rieducazione funzionale, l'attività adattata alla disabilità e infine il potenziamento muscolare. Inoltre il chinesiologo può essere di enorme aiuto in tutti quei casi in cui ci si trova davanti a una disabilità di tipo cronico, per cui la necessità dell'utente diventa quella di migliorare la propria esistenza nella convivenza con la disabilità senza che questa sia causa di ulteriori problemi e complicazioni nella sua vita.

Altre informazioni
Se si è interessati alla pratica chinesiologica la cosa da fare è consultare un medico dello sport o un laureato in Scienze Motorie e stabilire con lui il percorso più adatto alle proprie esigenze e difficoltà. Non è mai troppo tardi per cominciare un percorso di tipo corporeo, qualsiasi sia la necessità che spinge a ricercare questo tipo di aiuto.