Consulenza per infortunistica stradale

Consulenza per infortunistica stradale

Cos’è
La consulenza per infortunistica stradale è un importante servizio a cui si ricorre dopo un incidente alla guida della propria auto o in qualità di pedoni. L’iter burocratico che si innesca a partire dal luogo dell’incidente può risultare piuttosto complicato, soprattutto in presenza di danni fisici, del conseguente intervento delle forze dell'ordine, e in relazione a tutta una serie di operazioni necessarie per la richiesta di risarcimento. Per questi motivi occorre rivolgersi a specialisti, nello specifico a consulenti assicurativi esperti per la richiesta di risarcimento e a uno studio di Medicina legale e delle Assicurazioni per le questioni inerenti all’infortunistica stradale. L’obiettivo è ottenere un servizio serio e competente.

Come si esegue
La consulenza per infortunistica stradale prevede innanzitutto un accurato studio dello specifico caso da parte di avvocati e medici legali operanti presso lo studio a cui ci si è rivolti. Dopo l'esame della pratica verrà definita la situazione stragiudiziale del danno, accompagnata da una corretta compilazione delle pratiche assicurative per il risarcimento. Nei casi di infortunio è ovviamente fondamentale la gestione dell’esame medico. In particolare risulta importantissima la certificazione del danno stilata da un medico legale, che può essere indipendente o affiliato al proprio studio assicurativo. Tale documento, definito relazione di parere del medico legale, consiste in un esame obiettivo dell’infortunato a seguito di una completa guarigione e nella valutazione della cartella clinica relativa alla diagnosi e alle cure somministrate precedentemente. Il referto del medico legale stabilisce una valutazione dei traumi riportati secondo due parametri: la presenza di un’invalidità permanente o un’inabilità temporanea, valutata dal conteggio dei giorni in cui la persona è risultata in fase di guarigione, nonché impossibilitata a svolgere le proprie attività lavorative. L’invalidità permanente, ovvero il danno biologico che sussiste anche dopo la guarigione, viene invece espressa in percentuale, che poi verrà a sua volta tradotta in risarcimento tramite una specifica tabella, stabilita per legge dai palazzi di giustizia.

Risultato
La consulenza per infortunistica stradale permette di accorciare notevolmente i tempi di risarcimento da parte delle compagnie assicurative e garantisce un corretto sviluppo delle pratiche. Quest’ultimo punto è fondamentale qualora ci siano delle contese riguardo le responsabilità del sinistro o nei casi in cui tra i feriti figurino anche passeggeri o terzi. L’intervento di medici legali, esperti in questo tipo di pratiche, assicura infine la totale copertura delle spese mediche effettuate e il doveroso risarcimento dei danni fisici subiti.

Altre informazioni
Per evitare eventuali pressioni da parte delle compagnie assicurative coinvolte è consigliabile rivolgersi a studi specializzati in Medicina legale e delle Assicurazioni. La consulenza per infortunistica stradale, infatti, deve risultare obiettiva e la valutazione del danno biologico non può essere un'operazione matematica, ma dipende da un giudizio soggettivo del medico legale. Per tali motivi, fiducia, competenza e onesta dello studio medico e assicurativo a cui ci si rivolge è di fondamentale importanza.