Elaborazione piani alimentari per sportivi

Elaborazione piani alimentari per sportivi

Cos’è
L’elaborazione di piani alimentari per sportivi consiste in tutta serie di strategie nutrizionali, finalizzate a mantenere in salute l’organismo dell'atleta e ottimizzare al meglio le sue funzioni. Tali vantaggi risultano fondamentali per gli sportivi, ma sono ugualmente importanti per gli individui che tendono alla sedentarietà. Ogni sport richiede una pianificazione alimentare specifica, caratterizzata dall’assunzione di alimenti funzionali al particolare dispendio energetico. Un’intensa attività fisica, infatti, mediamente stimata in 2-3 sedute settimanali e della durata di due ore, richiede specifiche calibrazioni della razione alimentare, sia per ottimizzare le prestazioni, sia per garantire un corretto recupero dell’organismo. Non solo, anche negli sportivi la gestione del peso è influenzata dal regime alimentare e laddove l’assunzione sia sistematicamente maggiore del consumo si può accumulare grasso in eccesso nonostante l’intenso allenamento. 

Come si esegue 
L’elaborazione dei piani alimentari per sportivi si basa sul presupposto che una dieta varia e proporzionata, sufficiente a fornire all’organismo tutto il nutrimento necessario senza l’ausilio di integratori o altre sostanze nocive. Non esistono cibi "magici" che garantiscono prestazioni straordinarie, anche se non c’è dubbio che un’alimentazione scorretta compromette il rendimento di un atleta. Il primo passo per una corretta pianificazione è acquisire più dati possibili sull’individuo (età, peso, statura) e sull’attività motoria praticata, in modo da porre in relazione il consumo e il dispendio energetico a cui è sottoposto l’organismo. Il corretto apporto di proteine garantisce le funzioni della massa muscolare, mentre quello lipidico deve essere almeno 25% del totale in età adulta. Il fabbisogno di vitamine invece è identico tra sportivi e non sportivi. Una volta che il medico specialista ha elaborato i dati acquisiti, redige delle tabelle a cui l’atleta dovrà fare riferimento per i pasti giornalieri. Per esempio, prima di una gara sportiva è solitamente pianificata l’assunzione di pasta con sugo di pomodoro, pollo senza condimenti lipidici, insalata e frutta, mentre per il recupero può essere prescritto minestrone o carni magre, legumi, ortaggi, frutta e acqua.

Risultato
Grazie all’elaborazione dei piani alimentari per sportivi gli atleti hanno a disposizione uno strumento che garantisce al contempo salute e qualità nelle prestazioni sportive. Inoltre, essendo il piano calibrato ad personam, l’aspetto più importante è il recupero delle sostanze consumate durante l’attività motoria senza l’ausilio di integratori o miscele iperproteiche, che spesso danneggiano l’organismo anziché aiutarlo.

Altre informazioni
Un aspetto spesso associato nell’elaborazione dei piani alimentari per sportivi è la Regola delle tre ore, ovvero una costante attenzione nei confronti dei tempi necessari alla digestione. Il processo digestivo, infatti, sottrae energie all’organismo e convoglia una notevole quantità di sangue nell’intestino con il fine di assorbire i nutrimenti. Perciò, dopo un pasto completo, è consigliato evitare l’attività fisica prima delle tre ore successive. Per l'elaborazione di un piano alimentare per sportivi ci si deve rivolgere ad un medico specializzato in Medicina dello Sport, ovvero un esperto in grado valutare le esigenze de singolo e non prescrivere inutili diete generiche.