×

Farmacologia

Farmacologia

Descrizione
La Farmacologia è quella branca della Medicina che studia il percorso di un farmaco nell’organismo, i suoi meccanismi d’azione ed i suoi effetti, analizzando i meccanismi molecolari e cellulari che sono alla base di questi, occupandosi anche di ricerca e sviluppo di nuovi farmaci.
La Farmacologia studia sia gli effetti benefici che quelli indesiderati prodotti dai farmaci, introdotti nel nostro organismo come sostanze che hanno la capacità di modificare specifici processi dell’organismo ed hanno la funzione di curare o prevenire determinate malattie.

Un po' di storia
La Farmacologia dal Greco pharmakon (φάρμακοl.ν), veleno, e logos (λόγος), discorso, è quella branca della biologia che si dedica allo studio di come le sostanze chimiche interagiscono con gli organismi viventi.
Lungo il percorso della storia medica, i primi farmaci erano prodotti da sostanze vegetali, animali o minerali, ma nel XVIII secolo inizia una sempre più forte collaborazione tra chimici ed erboristi, fino a che i progressi scientifici e tecnologici permisero ai chimici di sintetizzare agenti chimici puri, senza l’impiego di piante o erbe.
Possiamo dire che la Farmacologia così come la conosciamo oggi, nasce verso la metà del XIX secolo, in questo periodo storico infatti la Farmacologia si inizia ad affermare come ramo della Scienza Medica in grado di modificare e trattare lo stato clinico del paziente, e i progressi in campo farmacologico, come la scoperta dell’anestesia o della sterilizzazione delle sale operatorie, influenzano anche l’avanzamento della medicina e della chirurgia.

Formazione professionale
Il farmacologo è un professionista che ha frequentato una Scuola di specializzazione in Farmacologia. Per accedervi, è necessario aver conseguito una delle seguenti lauree: Medicina e Chirurgia, Biologia, Biotecnologie mediche, Biotecnologie industriali, Biotecnologie agrarie e per alimenti, Medicina Veterinaria, Farmacia e Farmacia Industriale o Chimica.
La Farmacologia comprende diversi indirizzi di specializzazione come Farmacologia clinica, Farmacologia e fisiologia umana, Farmacogenetica, Farmacocinetica, Farmacodinamica,, Farmacovigilanza, Farmacosorveglianza veterinaria, Farmacoterapia e Farmacognosia e Tossicologia.
I farmacologi hanno un ruolo importante nella ricerca e nello sviluppo di nuovi medicinali, per le industrie chimiche, farmaceutiche e biotecnologiche o ancora per istituzioni sanitarie ed educative o per i governi.

Associazioni di settore
Importanti  Associazione di settore sono la Società Italiana di Farmacologia (S.I.F.) e l’Agenzia Italiana del Farmaco (A.I.F.A.), che è l’autorità nazionale competente per l’attività regolatoria dei farmaci in Italia.

Prestazioni generalmente offerte dai farmacologi