Idrocolonterapia

Idrocolonterapia

Ultimamente si sente parlare spesso dell'idrocolonterapia e dei suoi possibili benefici in diversi settori di applicazione. Non a tutti, però, è chiaro di cosa si tratti e, di conseguenza, vale la pena di approfondire l'argomento e scoprire in quali situazioni questo trattamento possa rivelarsi efficace.

Cos'è
La idrocolonterapia è un trattamento medico utilizzato con buoni risultati per affrontare problemi funzionali del colon, per preparare l'intestino in fase pre operatoria e per eventuali indagini che prevedono radiografie endoscopiche o per riabilitare la peristalsi intestinale. La idrocolonterapia è molto ben tollerabile dai pazienti e non provoca alcun effetto collaterale, neppure nel lungo periodo. Si tratta, in pratica, di una sorta di lavaggio dell'intestino che, oltre a curare possibili disagi dell'apparato digerente e intestinale, apporta evidenti benefici all'intero organismo, purificandolo. Tramite questa profonda pulizia delle anse intestinali, viene eliminata la flora batterica alterata e si favorisce lo sviluppo di quella sana ed equilibrata.

Come si esegue
Utilizzando un'apposita strumentazione, l'operatore, dopo aver introdotto una doppia cannula rettale, fa in modo che affluisca acqua tiepida mentre, contemporaneamente, una volta rimosso il materiale intestinale, questa fuoriesce attraverso la medesima cannula. Durante l'operazione il paziente può rimanere disteso sul lettino mantenendo la posizione supina. L'acqua in entrata e quella in uscita continua a fluire fino a quando non fuoriesce solo acqua completamente pulita. Il tutto avviene all'interno di un sistema chiuso che, oltre ad essere perfettamente igienico, non provoca alcun imbarazzo al paziente durante il trattamento. La durata dell'intera operazione è di circa 40 minuti ed è assolutamente indolore.

Risultati
A fine seduta il paziente riscontra immediatamente una sensazione di leggerezza e la scomparsa di tensioni e gonfiori intestinali. Il ventre è più morbido e piatto e, nel giro di un paio di giorni, la funzionalità intestinale si ottimizza riacquistando regolarità. Immediatamente dopo l'intervento, che si svolge a livello ambulatoriale e non necessita di alcuna anestesia, il paziente può fare ritorno a casa senza accusare il minimo disturbo. I benefici si notano già fin dalla prima seduta e l'abitudine di sottoporsi periodicamente a idrocolonterapia conferma nel tempo i vantaggi ottenuti. Dopo essersi sottoposto a una seduta di idrocolonterapia quando l'intestino non è in perfette condizioni, il paziente avverte un istantaneo miglioramento della situazione locale e di benessere generalizzato.

Altre informazioni
Per mantenere nel tempo i vantaggi della idrocolonterpia, oltre a sottoporsi periodicamente a questo trattamento occorre anche mantenere un regime dietetico sano ed equilibrato. Molte patologie e disfunzioni intestinali traggono infatti origine proprio da una alimentazione scorretta, eccessivamente ricca di di additivi chimici, zuccheri, alimenti raffinati e proteine e grassi animali. E' invece necessario aumentare l'apporto di frutta e verdura crude e di cereali integrali oltre ad abituarsi a bere quotidianamente almeno 2 litri di acqua non gasata. Attenzione anche a non fare eccessivo ricorso a medicinali che possono alterare la flora batterica e a praticare ogni giorno almeno mezz'ora di moderata attività fisica, per esempio una passeggiata a passo veloce. Questo semplice accorgimento abbatterà anche lo stress, spesso alla base di uno scarso sviluppo di flora batterica.