×
Infettivologia

Infettivologia

Descrizione
L’infettivologia è la scienza che studia, cura ed esegue i trattamenti relativi alle malattie infettive. Il concetto fondamentale che sta alla base di questa disciplina medica è quello di contagio. A partire dall’osservazione della trasmissione delle malattie da un corpo a un altro infatti, Girolamo Fracastoro elaborò nel XVI secolo il concetto di malattia infettiva. Nel tentativo di comprendere il motivo per cui alcune patologie passassero da un individuo a un altro, Fracastoro ipotizzò che alla base di questo fenomeno avvenisse uno spostamento di particelle impercettibili agli esseri umani.

 

Un po' di storia
Un perfezionamento delle teorie sviluppate nel Cinquecento si ebbe nel XVII secolo quando Edward Jenner introdusse il concetto di reazione immunitaria. Egli osservò infatti le differenti risposte dei soggetti colpiti da alcuni virus e contribuì in questo modo alla nascita dell’immunologia. Nel corso del tempo, gli studi relativi all’infettivologia vennero arricchiti da quelli di microbiologia e virologia, che si occuparono di investigare più a fondo i microrganismi e le particelle responsabili delle infezioni ed i meccanismi implicati nella trasmissione da un individuo all'altro.

Per quanto riguarda lo sviluppo di tutto l’apparato di indagine diagnostica, le discipline infettivologiche si basano sugli studi di laboratorio. Questi a loro volta possono consistere in colture, nell’utilizzo di cavie, nell’osservazione effettuata mediante microscopio oppure su sierodiagnosi. Recentemente si sono sviluppate ulteriori tecniche di sperimentazione che riguardano invece la ricerca di virus e batteri effettuata attraverso metodologie radioimmunologiche, la cosiddetta ELISA (acronimo di Enzyme-Linked Immunosorbent Assay), l’identificazione di DNA e RNA, l’analisi del numero di anticorpi, l’utilizzo del microscopio elettronico per la visualizzazione degli agenti infettanti interni ed esterni alle cellule, e così via.

 

Formazione professionale
Per esercitare la professione di infettivologo, è necessario aver conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia e aver frequentato con successo la scuola di Specializzazione in Infettivologia.

 

Associazioni di settore
Una nota associazione italiana che si occupa di questa disciplina è la SIMIT (Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali) fondata nel 2001 che offre consulenze online ed è il risultato della fusione della AMIT (Associazione Medici Ospedalieri Infettivologi) e della SISMIP (Società Italiana per lo Studio delle Malattie Infettive e Parassitarie).

Disturbi e patologie generalmente trattate dagli infettivologi
Prestazioni generalmente offerte dagli infettivologi