Chirurgia senologica

Chirurgia senologica

Cos'è
Gli interventi di chirurgia al seno sono interventi che mirano ad eliminare o correggere imperfezioni o difetti del seno. In particolare, la chirurgia estetica risolve particolari disagi creati dall'avere mammelle eccessivamente piccole oppure troppo abbondanti. In altri casi può essere finalizzata a valorizzare un seno che, a causa dell’età o della gravidanza, si è svuotato. Esistono diverse tipologie di intervento chirurgico, che si distinguono in base agli obiettivi prestabiliti. 

Come si esegue
Differenti interventi seguono diverse tecniche e procedure di esecuzione. La mastoplastica additiva consiste in un intervento che mira a produrre un aumento del volume del seno e tale obiettivo viene raggiunto con l'inserimento di protesi mammarie. In genere, i pazienti che subiscono questo tipo di intervento sono le donne che hanno seni molto piccoli o che si sono ridotti a causa degli allattamenti o di un repentino dimagrimento. La mastoplastica è consigliata nei casi in cui le mammelle, a causa di imperfezioni genetiche oppure di asimmetrie acquisite negli anni, non sono più in rapporto armonico con le altre parti del corpo. Il Lipofilling è una metodica grazie alla quale è possibile asportare il grasso estraendolo da alcune regioni, come per esempio le cosce o l'addome, per poi essere trasferito in un’altra zona del corpo. 
La mastoplastica riduttiva, o riduzione mammaria, è un’operazione a cui si ricorre per migliorare l'aspetto del seno troppo voluminoso, attraverso la riduzione del suo volume. Il volume eccessivo, infatti, può essere dovuto sia ad un eccesso di tessuto adiposo sia ad una elevata quantità di tessuto ghiandolare, oppure ad entrambe le cose. Importanti risultati di quest’intervento sono anche la riduzione del dolore, il fastidio che si avverte spesso alle mammelle e, in generale, alla parte superiore della colonna vertebrale.
La mastopessi consiste in un rimodellamento delle mammelle, senza che esse siano ridotte o aumentate di volume. Nello specifico, l'intervento prevede un rimodellamento del tessuto mammario e perciò con la mastopessi non si ha un aumento del volume delle mammelle. 
Gli interventi di chirurgia al seno possono riguardare anche pazienti uomini. Anche nell’uomo infatti il torace riveste una grande importanza dal punto di vista estetico. Talvolta, un eccessivo sviluppo della mammella maschile, chiamata ginecomastia, può creare una sensazione di disagio e di imbarazzo nell’esibire il petto nudo. La correzione della ginecomastia persegue l’obiettivo di ridare proporzione al seno maschile, contribuendo anche a donare un generale aspetto di armonia. 

Risultato
In generale, gli interventi di chirurgia al seno si propongono lo scopo di correggere eventuali imperfezioni e di donare armonia al seno, riportandolo alle sue naturali proporzioni. Sia nei casi di riduzione che di aumento del volume delle mammelle, l'armonia e l'equilibrio sono gli elementi che stanno alla base di ogni operazione. L’intervento chirurgico al seno è molto frequente nelle donne perché il seno è una delle parti più strettamente connesse alla femminilità. Per questo è molto importante che l’intervento venga svolto in modo ottimale. 

Altre informazioni
Gli interventi chirurgici al seno vengono effettuati da medici chirurghi specialisti in chirurgia plastica e possono essere prenotati nelle cliniche private, negli ospedali o nei centri di chirurgia estetica. Al momento della scelta della struttura in cui ci si deve sottoporre all'intervento è importante, prima di tutto, tener conto della serietà e professionalità del medico specialista.