Coronavirus (COVID-19):
prenota i dottori che offrono la consulenza online
Vedi tutti
Massoterapia

Massoterapia

Quando i movimenti quotidiani iniziano a creare difficoltà e dolore arrivando, a volte, a impedire il normale svolgersi delle basilari attività giornaliere, è consigliabile rivolgersi a un fisioterapista per valutare la possibilità di sottoporsi a un trattamento di massoterapia. La tecnica mira alla risoluzione di problemi posturali, ortopedici, angiologici, reumatologici, neurologici e traumatologici.

Che cos’è
La massoterapia rientra fra le terapie riabilitative e preventive maggiormente utilizzate dai fisioterapisti. L’azione benefica della massoterapia è dovuta a tecniche manipolatorie ben precise e mirate alla risoluzione di numerose patologie sia localizzate sia diffuse. A seconda del tipo di intervento deciso dal fisioterapista, i tessuti cutanei, così come quelli sottocutanei, vengono trattati attraverso pressioni, frizioni, sfioramenti, vibrazioni, impastamenti e percussioni. La massoterapia viene impiegata anche per ridurre la sensazione di affaticamento e favorire un veloce recupero negli atleti a seguito delle gare e per favorire uno stato di rilassamento in soggetti che accusano problemi legati allo stress e a un continuo stato di tensione.

Come si esegue
Le diverse tipologie di massaggio previste dalla massoterapia vengono effettuate dopo aver distribuito sulla zona da trattare prodotti come olio, talco o creme appositamente selezionate in base alla cute del paziente e alla finalità che si vuole ottenere tramite la massoterapia.
La durata di ogni seduta non è esattamente prevedibile dal momento che è soggetta a variare a seconda della zona di intervento, del tipo di patologia da trattare, della sensibilità, dell’età, delle condizioni generali di salute e del livello di risposta del paziente. Anche il numero di sedute necessarie varia in base a queste caratteristiche di fondo e ai progressi del paziente. Tuttavia, normalmente, viene proposto un pacchetto di 10 sedute che, nel corso del trattamento, possono essere ridotte o aumentate di numero.

Risultati
I massaggi di sfioramento e frizioni producono nel paziente che si sottopone alla massoterapia anche un immediato senso di rilassamento generalizzato e di piacevole benessere psicofisico. Tutti i vari interventi di massoterapia hanno un’azione ben precisa anche sulla cute che risulta maggiormente vascolarizzata, elastica e ben tesa. L’epidermide migliora ogni sua funzione come, per esempio, la secrezione sebacea, e risponde meglio alla ricezione delle diverse sostanze impiegate durante la massoterapia. Gli effetti di questa tecnica si fanno sentire anche sulla circolazione, sui vasi linfatici e, di conseguenza, sull’intero apparato cardiovascolare. I muscoli migliorano di tono e vanno incontro a un rapido recupero del trofismo. I massaggi, infine, portano benefici anche a livello del sistema nervoso con ottimi risultati sedativi e antidolorifici.

Altre informazioni
In alcuni casi, specialmente presso gli stabilimenti termali, viene praticata con successo anche la masso-idroterapia che unisce le caratteristiche terapeutiche della massoterapia con quelle prodotte dagli stimoli termici dell’acqua. L’acqua, inoltre, produce una vera e propria pressione sul corpo e può essere arricchita con sostanze dalle proprietà terapeutiche.