×
Medicina interna

Medicina interna

Descrizione
La medicina interna risale probabilmente alla fine del XIX secolo quando si tenne in Germania nel 1882 a Wiesbaden il primo congresso del settore. Col termine “Innere Medizin” venivano indicati in quel periodo gli studiosi che coniugavano gli esperimenti di laboratorio con la cura nei confronti del paziente.

Si occupa della medicina dei diversi organi e apparati interni, quali apparato respiratorio, apparato cardiovascolare, apparato digerente, reni, sistema emopoietico, sistema endocrino, oltre che di malattie infettive, immunitarie e reumatiche. È quindi una materia fortemente interdisciplinare, il cui compito è quello di trattare pazienti complessi, affetti da più patologie, o che presentano una casistica di sintomi che riguarda vari organi, e che quindi non sono di competenza specifica di un singolo specialista. In questi casi, il medico specialista in medicina interna riesce solitamente ad effettuare una diagnosi e ad agire in maniera efficiente nei confronti di questi pazienti cosiddetti "critici".

 

Un po' di storia
La denominazione “medicina interna” nacque probabilmente nell’anno 1939 in occasione del Congresso degli Scienziati Italiani che si tenne a Pisa. Il termine sarebbe stato all’epoca un espediente per distinguere tale disciplina dalla “medicina esterna”, intesa come chirurgia.

 

Percorso di formazione
La figura che esercita la professione di “internista”, ovvero di “medico specialista in medicina interna” è colui che ha piena padronanza delle conoscenze mediche di base, oltre che alle nozioni di emergenza medica e prevenzione. Sono specializzati nel trattamento di pazienti con sintomi molto generici o soggetti a patologie multi-organo, dato che le loro conoscenze non sono limitate ad un particolare sistema anatomico.

Per ottenere il titolo di medico internista, è necessario aver concluso il percorso di studi universitario della durata di sei anni in Medicina e Chirurgia e aver ottenuto il diploma di Specializzazione in Medicina Interna. Questo corso prevede una formazione che interessa diversi campi come quello della fisiopatologia medica, della semeiotica medica funzionale e della semeiotica medica strumentale. Altri settori di interesse sono la metodologia clinica, la clinica medica generale, la terapia medica con particolare attenzione alla medicina d’urgenza, la geriatria, la gerontologia, l’allergologia e l’immunologia clinica. Lavorano prevalentemente in ambito ospedaliero.

 

Associazioni di settore
Importanti associazioni di settore sono la JAMA Internal Medicine e la ISIM (International Society of Internal Medicine) mentre in Italia si può registrare le FADOI (Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti).