×

Naturopatia

Naturopatia

Descrizione

La naturopatia è una medicina complementare che si affianca e completa la medicina tradizionale ed è riconosciuta dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) come disciplina salutistica, che si fonda su un’integrazione di molteplici metodologie e tecniche naturali e non invasive, che hanno come scopo il raggiungimento del benessere individuale sia fisico che mentale.
La naturopatia consiste in una visione di empatia con la natura, con i principi naturali che riguardano l'uomo e l'ambiente in cui vive, essa ha come obiettivo il ripristino degli equilibri che consentono all'organismo di eliminare tossine fisiche ed emotive, potenziando le difese naturali e attivando la reattività del soggetto.

 

Un po' di storia

La naturopatia è una disciplina di antiche origini e nacque con l’intento di aiutare l’organismo a ristabilire le condizioni di salute alterate dalla malattia. Le sue radici possono essere fatte risalire ad Ippocrate, padre della medicina, vissuto più di 2000 anni fa. L’approccio della Scuola di Ippocrate, da cui la disciplina ebbe origine, riteneva che la malattia è in realtà solo una e che non esistano cure specifiche per tutti i diversi sintomi che si manifestano nel soggetto. L'unico rimedio è lasciare che il corpo guarisca da solo, che l'organismo si liberi dalle tossine e si purifichi, se messo in condizione di farlo.
La naturopatia è, quindi, una disciplina antichissima anche se il concetto moderno cominciò a prendere consistenza solo verso il Settecento, grazie all'abate tedesco Kneipp. Dall'Europa i concetti naturopatici si diffusero in molte parti del mondo ed è in America, che il medico John Scheel, coniò il termine Naturopatia per descrivere il suo sistema di cure naturali. Egli ricavò il termine di Naturopatia da "Nature's Path" che significa sentire la natura, cioè seguire il "sentiero" che ci indica la natura per raggiungere la salute.
Oggi, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, ritenendo che il concetto di salute è uno stato di completo benessere fisico, psicofisico e sociale, ha consigliato di integrare alla medicina tradizionale l'inserimento della naturopatia nei vari sistemi sanitari nazionali.

 

Formazione professionale

Il naturopata è una figura professionale che si inserisce nell’ambito di quelle professioni legate alla sfera del benessere psicofisico e dei rimedi naturali, è un professionista che si dedica al benessere generale e naturale della persona immersa nella sua sfera familiare, sociale e ambientale.
In Italia non è un figura professionale giuridicamente legittimata, poiché non esiste un albo e delle scuole di formazione legalmente riconosciute. Ciononostante, esistono dei percorsi formativi per intraprendere la professione di naturopata, che hanno solitamente una durata compresa tra i due e i quattro anni, e diversi corsi e seminari organizzati da varie università italiane e scuole altamente qualificate. Il naturopata, grazie a competenze in svariate tecniche che derivano dalla tradizione orientale ed occidentale, assiste il malato nell’affrontare la malattia e aiuta la persona sana a prevenire l’insorgere di disturbi grazie ai rimedi naturali. Questa figura opera generalmente come libero professionista e consulente nei centri estetici e termali, nelle palestre e centri fitness, negli studi medici, nelle farmacie e nelle erboristerie.

 

Associazioni di settore

Importanti Associazioni di settore sono la Federazione Italiana per la Naturopatia (FE.NA.I), la Federazione Nazionale Naturopati Professionali (FENNAP) e  il Comitato Unitario Naturopatia Italiana (C.U.N.I.).
Accanto a queste istituzioni esistono poi una serie di scuole ed enti aderenti al Sindacato Italiano Heipraktiker e Naturopati (S.I.H.N.) e alla Società Italiana Naturopati (SO.I.N.), come la Scuola Italiana di Medicina Olistica (SIMO) e  l’Unione Professionisti Olistici Italiani e Naturopati (UPOIN).