Coronavirus (COVID-19):
prenota i dottori che offrono la consulenza online
Vedi tutti
Endodonzia

Endodonzia

1.    Cos’è
2.    Come si esegue
3.    Risultato
4.    Altre informazioni

Cos’è
L’endodonzia rivolge la sua attenzione alla cura dell’endodonto, ovvero la parte più interna del dente che contiene la polpa dentaria. Questa branca dell’odontoiatria interviene in caso di un’alterazione irreversibile (infiammazione o infezione) del tessuto pulpare oppure in presenza di un alto rischio della stessa. Esistono diversi motivi a causa dei quali può presentarsi una problematica dell’endodonto, che comprendono carie trascurata, ripetuti interventi odontoiatrici, e presenza di fratture e crepe dentali. Se ignorata, l’infiammazione può dare luogo ad ascesso e dolore molto intenso.

Come si esegue
L’intera operazione si avvale dell’ausilio di anestetici e non è quindi dolorosa per il paziente. Attorno agli elementi dentari interessati viene posizionata una “diga”, ossia un foglio protettivo che permette di isolare la zona da operare dal resto della bocca, per favorire il mantenimento dell’area asciutta e asettica, e per evitare che il paziente ingerisca liquidi o sostanze disinfettanti utilizzate per l’intervento. L’odontoiatra, per poter operare la polpa, deve dapprima praticare un’incisione della corona, per raggiungere la parte interna del dente, dove essa è contenuta. Viene poi rimossa la polpa infiammata e la zona in cui essa era alloggiata viene disinfettata con cura. Anche la parte masticante viene ripristinata e spesso questa fase prevede l’utilizzo di un restauro protesico come una corona o un intarsio. Il processo è solitamente accompagnato dall’esecuzione di una o più radiografie, che assicurano la buona riuscita dell’operazione. Il dente curato recupera  la funzione originaria, anche se nei giorni immediatamente successivi è normale avvertire fastidio o un po’ di dolore.

Risultato
Con la terapia endodontica il dente recupera la sua normale funzionalità, e dura quanto un dente naturale. Talvolta accade però che l’infezione non scompaia completamente, anche qualora l’intervento sia avvenuto con successo. In questi casi si rende quindi necessario pianificare una nuova seduta.

Altre informazioni
Ogni indicazione per mantenere in buona salute un dente sottoposto a terapia endodontica verrà fornita dallo specialista in sede di intervento. È tuttavia buona regola non masticare cibi eccessivamente duri sul dente operato, fino a che esso non sia stato ripristinato completamente anche nella parte masticante. Dopodichè, sarà sufficiente mantenere una corretta igiene orale e sottoporsi a controlli regolari per prevenire ulteriori problemi.