×
Oncologia

Oncologia

Descrizione
L’oncologia è la disciplina che si occupa dello studio, della diagnosi e del trattamento dei tumori. Il termine deriva dall’antico greco ed è un composto delle parole greche òncos, massa e logos, studio. Questo è derivato dal fatto che la neoplasia è costituita da cellule che proliferano in maniera non controllata e che vanno a costituire la massa tumorale.

Anche il termine stesso “tumore” deriva dalle lingue antiche: in latino il verbo tumeo significa infatti “gonfiare” ed è un ulteriore richiamo alla configurazione visiva delle neoplasie. Le cellule neoplastiche possono avere inoltre la proprietà di diffondersi attraverso il sistema linfatico ed ematico, invadendo così altre strutture corporee e dando origine alle metastasi. A seconda del distretto corporeo coinvolto e della tipologia di cellule che evolvono nella forma tumorale distinguiamo i carcinomi, i sarcomi, i gliomi, i linfomi, le leucemie, i tumori delle cellule germinali e i melanomi.

 

Un po' di storia
Dal punto di vista storico, il cancro può essere configurato come una malattia prevalentemente moderna e rappresenta ad oggi la causa maggiore di morte in età avanzata unitamente ai decessi dovuti alle malattie di carattere cardiovascolare. Questo è dovuto a due motivi principali, che sono la diminuzione delle malattie mortali diffuse fino al XIX – XX secolo e anche per la migliorata condizione delle possibilità di diagnosi. È infatti possibile che molti decessi attribuibili a tumori maligni non venissero in precedenza riconosciuti e non fossero quindi annoverati fra le morti causate dal cancro.

In realtà, è stato proprio il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione rispetto al passato ad aumentare il numero di tumori sia maligni che benigni, proprio per la maggior possibilità di contrarre la malattia, disponendo di un numero maggiore di anni di vita. Un altro dato rilevante in questo senso è l’aumento della popolazione mondiale e quindi il numero degli individui possibilmente soggetti a tale disagio.

 

Percorso di formazione
Per esercitare la professione di oncologo, in Italia è necessario aver conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia ed aver concluso la scuola di Specializzazione in Oncologia medica. La durata degli studi è in questo caso di sei anni per la laurea e di cinque anni per la scuola di Specializzazione.

 

Associazioni di settore
In Italia, importanti associazioni di settore sono la AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) e internazionalmente la  ESOP (European Society of Oncology Pharmacy) e la ASCO (American Society of Clinical Oncology).

Prestazioni generalmente offerte dagli oncologi
Disturbi e patologie generalmente trattate dagli oncologi