×
Ortopedia e traumatologia

Ortopedia e traumatologia

Descrizione
L’ortopedia è la disciplina medica che si occupa di studiare l’apparato locomotore, e in particolare della diagnosi dei problemi che interessano il sistema muscolo-scheletrico. La branca principale inclusa nelle scienze ortopediche è costituita dalla chirurgia ortopedica, che riguarda la cura delle affezioni di ossa, articolazioni, legamenti, tendini, muscoli e nervi.

La parola “ortopedia” è stata coniata dal medico francese Nicolas Andry, e deriva da due termini della lingua greca antica. Orthos significa infatti “diritto” mentre pais significa “bambino; questo è dovuto al fatto che ai suoi albori la scienza ortopedica interessava unicamente la correzione delle deformità nel fisico degli infanti. In seguito il termine è stato esteso alla correzione di problemi fisici anche nelle persone adulte.

 

Un po' di storia
L’ortopedia affonda le sue radici nel IV secolo a.C., quando il noto medico greco Ippocrate ideò un marchingegno ligneo che permetteva di curare fratture e lussazioni mediante l’immobilizzazione dell’osso e dell’articolazione interessati. Una delle prove dell’efficacia delle sue cure è che la tecnica per ridurre la lussazione della spalla da lui adottata è ritenuta valida anche ai giorni nostri. I primi classici della materia tuttavia risalgono al XVIII secolo, quando il medico francese Jean-Pierre David scrisse una Dissertation sur les effets du mouvement et du repos dans les Maladies chirurgicales relativa alla materia ortopedica che venne tradotta in inglese già nel 1790. In seguito gli studi si diffusero in Europa consentendo lo studio della materia in altri Paesi come la Svizzera (Jacques Mathieu Delpech) e la Gran Bretagna (William Arbuthnot-Lane).

 

Formazione professionale
Oggi l’ortopedia viene correlata ad un’altra disciplina medica, la traumatologia. Questa è una branca che si occupa di studiare gli effetti lesivi conseguenti ad eventi traumatici, che comportano un danneggiamento dei tessuti anche molto grave, e che sono in grado di determinare un danno all'integrità somato-psichica della persona.

Sono gli ortopedici stessi ad occuparsi di traumatologia, poichè da un punto di vista accademico le due discipline vengono insegnate congiuntamente. Il percorso di studi necessario ad esercitare la professione di ortopedico e di traumatologo è quella di aver concluso la laurea in Medicina e Chirurgia e il corso di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia.

 

Associazioni di settore
Le principali associazioni di ortopedia e trumatologia presenti sul territorio italiano sono la SIOT (Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia), la OTODI (Associazione Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d’Italia) e la SITOP (Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia Pediatrica).

Disturbi e patologie generalmente trattate dagli ortopedici