×

Pneumologia

Pneumologia

Descrizione
La pneumologia è la specialità medica che si occupa dei problemi inerenti il distretto broncopolmonare dell’apparato respiratorio. Insieme alla chirurgia vascolare e alla cardiologia, impegna le maggiori risorse per le patologie croniche del mondo occidentale (lotta alle infezioni, alle allergie respiratorie, all’insufficienza respiratoria). La parola deriva dal greco pnèymon (polmone) e logos (discorso).

 

Un po' di storia
La storia di questa disciplina cominciò con la scoperta della circolazione sanguigna polmonare. Anticamente Galeno aveva teorizzato che il sangue raggiungesse la parte sinistra del cuore passando attraverso piccoli pori a livello del setto, e subisse poi il processo di ossigenazione. Tuttavia la scoperta del circolo sanguigno polmonare confutò queste ipotesi, grazie all’anatomista e fisiologo Ibn Al-Nafs che nel tredicesimo secolo ipotizzò come non ci fosse un diretto passaggio attraverso i due ventricoli. Egli descrisse per la prima volta il circolo del sangue attraverso l’arteria polmonare, la sua ossigenazione una volta raggiunti i polmoni, e il ritorno fino al cuore per essere distribuito a tutti i tessuti dell’organismo.

Tuttavia la specialità medica venne riconosciuta solamente negli anni Cinquanta. William Welch e William Osler sono considerati i pionieri della specialità, avendo fondato l’Associazione Nazionale per lo Studio e la Prevenzione della Tubercolosi, da cui derivò successivamente l’American Thoracic Society. Lo studio della tubercolosi è stato in seguito riconosciuto come disciplina indipendente, con il nome di tisiologia. Vennero inoltre introdotte diverse invenzioni per valutare i parametri dell’apparato respiratorio (come, per esempio, la misurazione della pressione di gas nel circolo sanguigno arterioso) portando numerosi medici e ricercatori a dedicarsi al campo in via di sviluppo delle malattie respiratorie.

 

Formazione professionale
Lo specialista di questa branca medica è il laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Malattie dell’Apparato Respiratorio e Tisiologia. Il suo compito è diagnosticare qualsiasi disfunzione legata all’apparato respiratorio e nello specifico si occupa di malattie ereditarie che colpiscono i polmoni (fibrosi cistica, deficit di alfa 1-antitripsina), di monitorare l’esposizione a tossine potenzialmente dannose (tabacco, asbesto, scarichi fumari industriali), valutare l’esposizione ad agenti infettivi, e trattare problematiche autoimmuni che potrebbero influenzare il futuro funzionamento delle vie respiratorie (ipertensione polmonare).

Egli si occupa inoltre di intervenire eseguendo esami e trattamenti più approfonditi, che fanno parte della pneumologia interventistica, che comprende le attività in endoscopia toracica, mediante l’utilizzo e il perfezionamento di tutte le metodiche dell’endoscopia bronchiale diagnostica e operativa (lavaggio broncoalveolare, biopsia transbronchiale, agoaspirato transbronchiale, laserterapia, posizionamento di endoprotesi tracheobronchiali, ecc.) e dalla toracoscopia medica, diagnostica ed operativa.

 

Associazioni di settore
Associazioni di pneumologia sono l'Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO), l'American Association for Bronchology and Interventional Pulmonology (AABIP), la Società Italiana Medicina Respiratoria (SIMER), l'Associazione Italiana Malattie Apparato Respiratorio (AIMAR), la European Respiratory Society (ERS) e l'American Thoracic Society (ATS).

Disturbi e patologie generalmente trattate dagli pneumologi