Podologia

Podologia

Descrizione
La podologia è la disciplina medica che si occupa di studiare tutte le patologie e le problematiche legate alla struttura e alla conformazione del piede. Inoltre, questa branca della medicina si occupa dei trattamenti medici e chirurgici della caviglia e delle estremità inferiori della gamba. La sua denominazione deriva dai termini dell’antico greco pous, podòs, che significa “piede” e logos, ou, che significa “ragione, discorso” ed è stato utilizzato per la prima volta negli Stati Uniti d’America nel Ventesimo secolo.

 

Un po' di storia
La cura a livello professionale dei piedi ha origini antiche: un bassorilievo risalente all’antico Egitto testimonia infatti l’esistenza intorno al 2400 di specifiche attenzioni rivolte alle estremità degli arti inferiori e superiori. Ippocrate stesso analizzò e studiò la formazione dei calli e inventò i primi strumenti per la loro cura. Tuttavia, il primo a dare loro il nome che viene attualmente utilizzato fu Aulus Cornelius Celsus, un filosofo e scienziato romano vissuto a cavallo fra il I secolo a.C. e il I secolo d.C. I calli vennero studiati in seguito da Paolo d’Egina, che ne elaborò una definizione accurata e individuò nell’utilizzo della pietra pomice il corretto metodo per rimuoverlo.

Fino alla fine del XX secolo, il podologo venne considerato ad un diverso livello dagli altri specialisti medici. Tuttavia, nel 1895 venne fondata a New York la prima associazione di settore che venne chiamata NYSPMA: New York State Podiatric Medical Association. La prima scuola della disciplina venne aperta nel 1911, mentre nel 1912 nacque la London Foot Hospital alla quale venne annessa cinque anni più tardi una scuola specializzata. In Australia, associazioni professionali comparirono a partire dal 1924.

 

Percorso di formazione
La figura professionale legata a questo tipo di disciplina è quella del podologo, un professionista che ha conseguito la laurea triennale in Podologia. Questo corso di studi è riconosciuto dallo Stato Italiano e fa parte della classe delle lauree delle professioni sanitarie della riabilitazione, conferendo a chi lo termina la possibilità di operare in totale autonomia professionale.

Oltre alle già citate callosità, fra le patologie che vengono trattate da questa figura professionale rientrano lo studio degli stati algici del piede in tutte le sue età (adulta, pediatrica e geriartica), le patologie dell’unghia e le deformazioni o malformazioni. Tra le competenze appartenenti allo specialista si possono annoverare l’asportazione di ipercheratosi, il trattamento di onicocriptosi, onicogrifosi e onicomicosi oltre che differenti tipologie per la riabilitazione attiva o passiva mediante plantari ortopedici e altri strumenti.

Prestazioni generalmente offerte dai podologi
Disturbi e patologie generalmente trattate dai podologi