×

Psichiatria

Psichiatria

Descrizione
La psichiatria è la specialità medica che si occupa di trovare le cure e le terapie in relazione ai disturbi mentali che possono interessare l’individuo. Una delle denominazioni che viene spesso data a questa disciplina è quella di disciplina di sintesi, in quanto la condizione di malessere psichiatrico deriva da diversi fattori come quelli medico-farmacologici, i contesti socio-famigliari, le condizioni neurologiche e le situazioni giuridico-politiche. Pertanto, lo psichiatra ideale è colui che, conoscendo a sufficienza tutti questi ambiti, riesce a individuare correttamente le cause della malattia e le terapie relative.

Le scienze psichiatriche si distinguono da quelle psicologiche per un aspetto preciso: mentre nella psicologia le cause del malessere vengono ricercate nella situazione interiore della psiche dell’individuo, la psichiatria mira ad analizzare le condizioni di difetto del sistema nervoso centrale che possono aver portato il paziente ad avere un disturbo mentale.

 

Un po' di storia
Il termine “psichiatria” è stato coniato da Johan Christian Reil, il medico tedesco che coniò il termine mediante la fusione delle due parole greche psyché, anima e iatros, inteso come cura medica.

La psichiatria ha una storia che affonda le sue radici nell’antichità, partendo dalle primitive interpretazioni che gli esseri umani davano degli stati di follia nelle persone, fino alle interpretazioni legate all’analisi dell’aspetto clinico-nosografico, che si è avuta a partire dall’Ottocento. Il principale fautore delle teorie della seconda metà del XIX secolo fu E. Kraepelin, riconosciuto come una delle persone più influenti in fatto di identificazione e chiarificazione dei disagi psichici.

Un'altra concezione molto importante è quello della psichiatria organodinamica, fortemente sostenuta da Henri Ey, medico e filosofo francese vissuto nel XX secolo. Questa teoria si basa sull’idea dei livelli neurologici già esposta da J. H Jackson e vedrebbe alla sua base la presenza di un passaggio evolutivo dalla struttura psichica a quella organica.

Tra gli altri studiosi nel campo della psichiatri si ricordano E. Bleuler che elaborò la nozione di schizofrenia nel 1911 distinguendo la nozione di disturbo fondamentale col quale si identifica l’autismo. Ad oggi vi è in ogni caso una distinzione tra quello che viene denominato psicosi, nevrosi e personalità psicopatica sebbene le caratteristiche di ognuna di queste malattie non siano universali e vengano talvolta intese differentemente dai vari medici.

 

Percorso di formazione
Per diventare psichiatra è necessario avere conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia e la specializzazione in Psichiatria.

 

Associazioni di settore
Importanti associazioni di settore sono la SIP (Società Italiana di Psichiatria), la WFMH (World Federation for Mental Health) e la APA (American Psychiatric Association)