Terapia del dolore

Terapia del dolore

Cos'è
L'anestesia è quella pratica farmacologica che permette di annullare la sensibilità al dolore eliminando di conseguenza anche lo stress emotivo che lo stesso comporta. L'anestesia aiuta a sopprimere il dolore aiutando il paziente che deve essere sottoposto alla cura e facilitando il chirurgo che può intervenire in maniera ottimale.

Come si esegue
Il trattamento del dolore in anestesia può riguardare sia il settore delle emergenze sia l'attività medica programmata e rappresenta, in linea generale, il percorso più comune intrapreso per gli interventi e per determinate procedure terapeutiche.

L'anestesia può essere eseguita con diverse modalità a seconda dello scopo da raggiungere e si differenzia in:

- anestesia topica,

- anestesia generale per i grandi interventi,

- anestesia locale con sedazione (cosciente o meno),

- anestesia loco-regionale,

- anestesia per periodo post operatorio (ricovero in terapia intensiva),

- anestesia per il trattamento del dolore cronico,

- anestesia spinale,

- anestesia peridurale.

L'anestesia prevede la somministrazione di diversi farmaci combinati che può avvenire per via endovenosa o per inalazione.
Anche se può sembrare un'operazione unica, l'anestesia si compone di tre distinte fasi: il momento della preparazione (pre-operatorio), la somministrazione vera e propria dei farmaci con il monitoraggio delle reazioni del paziente (intra-operatorio) ed infine il risveglio totale o della parte con recupero delle funzioni vitali (post-operatorio).
L'anestesia viene concordata durante una visita anestesiologica eseguita da un medico specializzato che valuta lo stato di salute e l'esito di determinati esami di laboratorio (coagulazione del sangue, ecg, ecc). Sempre durante questa visita preventiva vengono fornite le precise indicazioni per la corretta preparazione all'anestesia e vengono altresì indicati gli eventuali rischi.

Risultato
L'anestesia è una delle prestazioni mediche finalizzata al controllo del dolore. Il trattamento del dolore è generalmente monitorato da specialisti in anestesia, rianimazione e terapia antalgica e ha come obiettivo quello di alleviare la sofferenza del paziente affetto da sindrome dolorosa.
La scelta dell'anestesia nel trattamento del dolore ha diversi scopi. Oltre all'abolizione del dolore, infatti, comporta uno stato di incoscienza e di amnesia temporanea che permette a chi viene curato di non subire lo stress chirurgico e le complicanze che ne possono derivare.
Mediante l'anestesia è possibile sottoporsi a interventi o terapie senza provare dolore.

Altre informazioni
I progressi effettuati nel campo dell'anestesia moderna e del trattamento del dolore hanno reso possibili grosse evoluzioni anche nelle pratiche di chirurgia. Grazie alle tecniche moderne, infatti, è oggi possibile anestetizzare la quasi totalità dei pazienti a prescindere dall'età, dallo stato di salute e dalla percentuale di rischio. Di conseguenza è diventato possibile ampliare le possibilità di cura e migliorare le tecniche di intervento, ottenendo un decorso migliore per il paziente anche nel post-operatorio