Impotenza

Impotenza

Cos'è
Il trattamento dell'impotenza consiste in una serie d'interventi di tipo farmacologico, psicologico e nei casi più gravi, chirurgico, per poter permettere a un uomo di avere un' erezione ottimale ed un'agevole penetrazione.
Il tipo di trattamento è relativo alla causa che viene individuata e che determina la disfunzione sessuale.

Come si esegue
Il trattamento dell'impotenza di tipo farmacologico consiste nella somministrazione di medicine (come per esempio il Viagra) che servono a favorire e potenziare l'erezione. Vanno presi circa un'ora prima rispetto a quando si prevede di avere un rapporto sessuale e permettono di avere un'erezione, debitamente stimolata, per un periodo che copre fino a circa 36 ore.
Non tutti i soggetti però riscontrano lo stesso effetto in quanto dipende dalle condizioni fisiche. Sono farmaci infatti che non possono essere assunti da cardiopatici, perché potrebbero provocare un repentino abbassamento della pressione arteriosa.
I farmaci possono essere usati anche nei casi in cui l'impotenza o la difficoltà di erezione dipenda dall'età (dopo i 50 anni) e dal sopraggiungere dell'andropausa. Questa è paragonabile alla menopausa femminile, provoca un abbassamento degli androgeni e quindi problemi di erezione. La soluzione al problema è la terapia ormonale sostitutiva a base di testosterone che rimpiazza gli ormoni che l'organismo produce in minore quantità. Questo migliora non solo la vita sessuale ma influisce in modo positivo sull'umore, sulla resistenza fisica e sul peso.
Se non sono sufficienti i farmaci per uso orale si può passare a quelli iniettati direttamente nei corpi cavernosi con aghi sottilissimi solitamente a base soprattutto di prostaglandine, che danno un'erezione dopo circa venti minuti e che è durevole.
L'ultimo trattamento semi invasivo per l'impotenza sono i dispositivi a vuoto che vengono posizionati intorno al pene che costringono il sangue ad affluire nei corpi cavernosi permettendo una buona erezione.
Se l'impotenza dipende da un difetto congenito (incurvamento del pene) o micropene, ipostadia, oppure traumi incidentali si può procedere con l'impianto chirurgico di una protesi o di una uretroplastica.
Si può anche effettuare una sostituzione dei corpi cavernosi mal funzionanti con quelli artificiali. Le protesi possono essere di due tipi: semi rigide o gonfiabili.
Se la causa dell'impotenza è una disfunzione circolatoria si procede con la chirurgia vascolare per ripristinare la perfetta irrorazione di sangue dei corpi cavernosi.
Infine per l'impotenza psicogena si procede con la terapia sessuale, prima individuale e poi in coppia. Ha un buon successo nella maggior parte dei casi.

Risultato
Il risultato di ogni trattamento dell'impotenza riesce a risolvere la disfunzione erettile, sia che si tratti di quella fisiologia che di quella traumatica o di quella psicogena. Tuttavia ci sono situazioni individuali che vanno vagliate caso per caso e che spesso richiedono trattamenti combinati e che si prolungano nel tempo. I progressi sempre incalzanti della medicina tuttavia riescono a garantire il ripristino di una vita sessuale pressoché normale. Nella chirurgia invasiva i soggetti candidati all'intervento vengono vagliati in base alla reale convinzione della delicata scelta.

Altre informazioni
Diffidate di farmaci o sostanze in commercio al di fuori del circuito di controllo medico nazionale in quanto non sono garantiti e possono essere seriamente nocivi per la salute.