Cellulite

Cellulite

Cos'è
La cellulite è un inestetismo della pelle determinato da un accumulo di cellule adipose, che conferiscono alla cute il classico aspetto "a buccia d'arancia". Cellulite è il nome volgare di una sindrome chiamata Panniculopatia edematofibrosclerotica e che, oltre all'accumulo di adipe, è determinata anche dalla ritenzione di liquidi che provocano localmente gonfiore e freddo che sono il segno di una cattiva microcircolazione. La cellulite si manifesta nella maggior parte delle donne in età fertile a partire dai 16-18 anni e interessa glutei, cosce, addome, ginocchia e braccia. Le cause sono riconducibili a squilibri ormonali, vita sedentaria e/o a una dieta con eccesso di sodio. La pelle interessata dalla cellulite può anche presentarsi cianotica e presentare numerosi piccoli noduli collocati in profondità nel derma, la rottura di alcuni capillari (teleangectasie) e stati dolorosi dovuti allo stato di compressione. Con il progredire della patologia si creano i tipici avvallamenti che denotano una pelle che ha perso tono ed elasticità.
I progressi della ricerca e della medicina estetica hanno tuttavia formulato dei trattamenti contro la cellulite che, uniti a una dieta mirata, possono portare a ottimi risultati.

Come si esegue
Il trattamento principe contro la cellulite è la mesoterapia, con la quale vengono iniettati localmente dei farmaci mirati alla riattivazione della microcircolazione. Sono micropunture eseguite con un iniettore unico o un multi iniettore che somministra il farmaco con un massimo di 18 aghi che alleviano anche l'infiammazione. Questa pratica si associa ad altre terapie come il linfodrenaggio, il laser, i fanghi, la pressoterapia, massaggi mirati, ecc. Dopo 8-10 sedute si evidenziano ottimi risultati e bisogna seguire una dieta iposodica, ricca di fibre e abbinata a una regolare attività fisica.
Un trattamento della cellulite mininvasivo è il lipomassage che è un massaggio profondo attraverso due massaggiatori meccanici, anch'essi utili alla riattivazione del microcircolo e anche dello smaltimento dei liquidi in eccesso.
Utile al trattamento della cellulite è anche la radiofrequenza che, attraverso diverse sedute, tende a bruciare gli accumuli di grasso e, nello stesso tempo, a stimolare la naturale produzione di collagene che "appiana" gli avvallamenti. Il calore sviluppato frammenta la cellulite e favorisce l'eliminazione dei liquidi con la minzione, rimodellando il corpo.
E' utile anche la liposuzione chirurgica e, se non si vuole ricorrere al chirurgo, anche la cavitazione estetica, che "sgretola" il grasso con gli ultrasuoni, eliminandolo dall'organismo tramite le urine. E' un trattamento della cellulite d'urto che va valutato a seconda dello stato di salute della paziente.
Con la criolipolisi si usa il freddo al posto del caldo per sciogliere l'accumulo adiposo, altrettanto efficace e sempre associato ad altri trattamenti coadiuvanti.

Risultato
Ogni trattamento richiede una durata suddivisa nel tempo e per sedute, al termine delle quali la pelle riacquista un aspetto liscio e salutare. Il mantenimento, come detto, dipende da una dieta sana stilata da un nutrizionista e da una attività fisica regolare. Non vi è certezza che non possa essere recidiva nel caso di alterazioni ormonali associate a una mancata prevenzione.

Altre informazioni
Il trattamento contro la cellulite deve essere deciso in collaborazione con l'esperto in medicina estetica che definirà quello adatto individualmente, in base allo stadio di avanzamento dello stesso inestetismo. Alcuni trattamenti, come i massaggi, possono essere effettuati presso centri estetici specializzati.