novembre 2020 Milano

Dai problemi posturali alla maskne: curare da casa i disturbi causati dal lockdown

Gli specialisti e le tariffe per le prestazioni di telemedicina

Condividi l'articolo

Con i nuovi lockdown nelle zone rosse e l'invito a limitare gli spostamenti esteso a tutta Italia ritorna il rischio di sviluppare disturbi e patologie legati alla permanenza in casa e allo stress che la pandemia sta provocando. Disturbi che se non vengono curati nell'immediato possono portare a conseguenze durature e difficili da superare una volta cronicizzati. È anche per questo che negli ultimi mesi la medicina ha accelerato con la digitalizzazione e oggi, in tanti casi, è possibile farsi curare da casa con lo strumento del teleconsultodottori.it, sito e app leader in Italia per la prenotazione di visite specialistiche, che offre a medici e pazienti la possibilità di effettuare le visite online direttamente dal sito e dall’app, ha raccolto i disturbi e le patologie più comuni dovute alla pandemia da Covid-19 e spiega come possono essere curati senza spostarsi da casa.

  • La Pandemic fatigue è quella sensazione di stanchezza, sfinimento, ansia, depressione e insonnia provocata dal perdurare della pandemia di Covid-19. Questo disturbo si traduce in una crescente demotivazione delle persone nel mettere in atto i comportamenti protettivi raccomandati per la tutela della propria salute e di quella degli altri. In questo caso è necessario intervenire a livello psicologico ed è possibile farlo con un percorso di terapia in videoconsulenza, in modo da ricevere un aiuto professionale per riconoscere, affrontare e contenere le proprie paure e frustrazioni. Il costo medio di un videoconsulto con uno psicologo in Italia è pari a 85 euro.

 

  • Mal di schiena, dolori lombari e mal di collo sono spesso la conseguenza di posture scorrette assunte durante le numerose ore passate al pc lavorando da casa. Senza lasciare la propria abitazione è possibile trovare sollievo grazie al supporto di un fisioterapista in videoconsulenza. Per questo tipo di disturbi molti professionisti propongono la terapia attiva che insegna al paziente a eseguire autonomamente gli esercizi utili a combattere il dolore, aiutandolo a stare meglio. Il costo medio per questo genere di visita in Italia è di 33 euro.

 

  • La mascherina è uno strumento fondamentale per il contenimento del coronavirus e tutti hanno dovuto imparare a conviverci. Indossandola giorno dopo giorno, però, in molti hanno iniziato a notare che ha degli effetti sulla pelle, quali la comparsa di brufoli, imperfezioni e irritazioni. Ecco perché oggi si parla di maskne o acne da mascherina. Il problema può essere affrontato consultando un dermatologo attraverso una visita online, che in Italia costa in media 80 euro.

 

  • Tra le conseguenze sia dello smartworking che della didattica a distanza c’è un aumento considerevole delle ore passate davanti agli schermi di pc, smartphone e tablet. Gli occhi possono risentirne e risultare visibilmente affaticati, ma online è possibile anche trovare oculisti pronti a una consulenza e alla somministrazione di una cura. Il costo medio per una televisita oculistica è di circa 40 euro.

 

  • Stress, ansia e preoccupazioni possono incidere anche sulla sessualità: la frustrazione e l’emotività di questo momento possono determinare un calo del desiderio o altri disturbi sessuali difficili da gestire se non affrontati con il supporto di un sessuologo. Una consulenza online con questo specialista costa in media 117 euro.
Materiale correlato

Ufficio Stampa dottori.it

Giulia Rabbone, Federica Tordi

ufficiostampa@dottori.it