maggio 2019 Milano

Medicina alternativa: in tre anni la domanda è aumentata del 27%

Oltre la metà delle ricerche online per terapie non convenzionali arriva dagli uomini

Cresce l’interesse degli italiani verso la medicina non convenzionale: secondo i dati raccolti da Dottori.it (https://www.dottori.it), sito e App leader in Italia per la prenotazione di visite specialistiche, negli ultimi 3 anni si è registrato un aumento del 27% delle ricerche per la medicina alternativa. Fra le visite che hanno riscosso il maggior successo nel periodo considerato primeggiano quelle con i posturologi: nel loro caso l’incremento della domanda ha toccato un picco del 40%.

Sul sito anche chiropratici e agopuntori hanno registrato, sempre su base triennale, un incremento importante delle richieste pari rispettivamente al 35% e 27%.

 

Nonostante il boom dei posturologi, i terapisti più cliccati restano in assoluto gli osteopati: è a loro che gli italiani si rivolgono per il 41% delle richieste totali di medicina alternativa. Nella top five dei più cercati rientrano anche i chiropratici, gli agopuntori, gli omeopati e i posturologi.

 

Ma quali sono i disturbi che spingono gli utenti a rivolgersi alla medicina non tradizionale? Analizzando le patologie indicate da chi utilizza il portale, l’agopuntura è richiesta principalmente per smettere di fumare mentre chiropratici e osteopati sono interpellati soprattutto per la manipolazione cervicale. Si cerca l’aiuto di un posturologo a causa del lavoro sedentario che causa una cattiva postura, mentre gli omeopati vengono ricercati principalmente per risolvere i danni all’organismo creati da stress ed errata alimentazione.

 

È il sesso maschile a prediligere le cure di questi medici, tanto che il 64% delle ricerche sul sito per specializzati in terapie alternative arrivano proprio dagli uomini. Guardando invece alle regioni che si affidano di più alla medicina alternativa, in testa c’è la Lombardia con il 21% delle prenotazioni totali, seguita da Emilia Romagna (9,4%) e Lazio (8%).

 

Venendo ai costi, chi decide di affidarsi a un osteopata per una manipolazione deve mettere in conto una spesa media di 60 euro a visita. Si spende poco meno per una visita posturale (54 euro), mentre è di gran lunga più costosa una visita da un omeopata per la quale servono in media 114 euro.

 

Pur non sostituendosi alla medicina tradizionale, le cure alternative sono sempre più in voga tra gli italiani che le utilizzano per trovare rimedi naturali ai piccoli disturbi di ogni giorno – racconta Angela Maria Avino, Direttore Operativo di Dottori.it Su Dottori.it è possibile effettuare la ricerca non solo per specialista, ma anche per patologia. Così, per ogni malessere è possibile visualizzare specialisti di varie discipline abilitati alla cura di quel disturbo e scegliere quello più adatto alle proprie esigenze”.

Materiale correlato

Ufficio Stampa Dottori.it

Giulia Rabbone, Federica Tordi

ufficiostampa@dottori.it